Presentato il 15 settembre il libro bianco della sanità digitale sulle fragilità

Aggiornamento: 17 set 2021

http://www.quotidianosanita.it/m/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=98263


La fragilità è una condizione di vulnerabilità latente a cui consegue un crescente rischio di disabilità (che OMS indica come termine generale che comprende handicap, limitazione nelle attività, restrizione nella partecipazione); solo guardando ai numeri della cronicità, secondo i dati del Ministero della Salute, oltre 14 milioni di persone in Italia convivono con una patologia cronica e di questi 8,4 milioni sono ultrasessantacinquenni.

il Libro Bianco raccoglie molti contributi ed esperienze provenienti dal mondo della Sanitá sul tema delle fragilità, proponendo possibili soluzioni con il supporto delle ICT.

Hanno contribuito alla realizzazione del Libro bianco addette e addetti ai lavori che hanno trattato con grande competenza e da molti punti di vista i diversi e complementari temi trattati nel libro: Amoruso e Montanile, Bortone, Capirci e Pisanelli e Di Renzo e Pennacchi, Casciello, De Rosa, Fabbri, Fregola, Gori, Grigioni e Meli, Padiglione, Patrucco, Perciballi, Pillon, Pisanelli, Porcelli, Polillo e Proia, Sgarbossa e De Cesare, Spreafico e Ravot e Ascione, Tosini.



SCARICA IL LIBRO BIANCO

22 visualizzazioni0 commenti